AOD
HomeNotizieE’ mancato il Dr. Luigi Rizzi

E’ mancato il Dr. Luigi Rizzi


 

È mancato martedì 5 febbraio il Dott. Luigi Rizzi Direttore dell’UO Ortopedia Traumatologia di Manerbio.

La Direzione, unitamente a tutto il personale, profondamente commossi per la grave perdita rivolge un pensiero di vicinanza alla famiglia per il loro immenso dolore.

ASST del Garda perde un eccellente e stimato professionista che si è distinto per la brillante carriera.

Il Dott. Rizzi sapeva unire alla grande professionalità una forte bontà d’animo, disponibilità all’ascolto e al dialogo sia verso i pazienti che i colleghi.

Il Dott. Rizzi, nato nel 1963, si era laureato con lode nel 1987 in Medicina e Chirurgia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma dove si è anche specializzato in Ortopedia e Traumatologia, sempre con lode, nel 1992.

Specializzato in Chirurgia della Mano presso la British Society for Surgery of the Hand, nel 2003 aveva conseguito il Fellowship in Chirurgia ricostruttiva dell’anca e della pelvi presso il Dipartimento di Ortopedia del Good Samaritan Hospital di Los Angeles. Dopo un’esperienza di tre anni, dal 1989 al 1992, presso la Clinica Ortopedica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica di Roma si era trasferito agli Ospedali Riuniti di Bergamo dove è stato Responsabile dell’Unità Operativa Semplice di Traumatologia d’Urgenza fino al 2017, prima di trasferirsi a Manerbio.

Aree di particolare interesse sono state la patologia e la chirurgia ricostruttiva delle lesioni pelviche e delle fratture dell’acetabolo per le quali faceva parte del Gruppo Italiano di Chirurgia Conservativa dell’Anca. Era docente nell’utilizzo della tecnica di accesso anteriore all’anca per gli interventi di impianto e di revisione di artroprotesi.

Brillante relatore in quasi 100 congressi nazionali ed internazionali è stato autore di numerose pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali.