AOD
HomeNotiziePrevenzione prostata: al via le prenotazioni

Prevenzione prostata: al via le prenotazioni


 

 

07/03/2022

ASST Garda ha aderito alla campagna di prevenzione della patologia prostatica nell’ambito dell’(H)Open Weekend, proposta da Fondazione Onda-Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, e offre nelle giornate di venerdì 18 e sabato 19 marzo visite gratuite presso l’ospedale di Desenzano.

Le visite saranno eseguite dai medici dell’Urologia, diretta dal Dr. Marco Tanello, presso i Poliambulatori di Desenzano:

venerdì 18 marzo dalle 14,00 alle 18,00
sabato 19 marzo dalle 8,30 alle 12,30

I criteri di ammissione sono:
• età compresa tra 50 e 70 anni
• nessun pregresso intervento alla prostata
• dosaggio PSA effettuato negli ultimi 6 mesi (non vincolante)

Al via da oggi, fino al 14 marzo, la prenotazione (obbligatoria) con mail da inviare all’indirizzo bolliniazzurri.urologia@asst-garda.it indicando nome, cognome, codice fiscale, data di nascita e numero di telefono. La segreteria organizzativa chiamerà per fissare l’appuntamento.

Si precisa che in ogni mail sarà possibile inserire i dati di una sola persona interessata a effettuare la visita.

Obiettivo dell’iniziativa è sensibilizzare la popolazione sull’importanza della corretta informazione, della prevenzione e della diagnosi precoce del tumore alla prostata che in Italia conta, ogni anno, circa 37.000 nuove diagnosi, il 19% di tutti i tumori maschili.

“Con questa nuova giornata ASST Garda rinnova il proprio impegno nella prevenzione rivolgendosi, per la prima volta, alla popolazione maschile e ribadendo così l’importanza della diagnosi precoce. La professionalità dei nostri urologi rappresenta una garanzia anche per la cura di eventuali patologie che dovessero emergere nel corso della visita” sottolinea il Direttore Generale Dott. Mario Alparone.

Dopo l’importante riconferma di tre Bollini Rosa, attribuiti anche per l’attenzione verso iniziative di prevenzione rivolte alla popolazione femminile, vengono quest’anno proposte due giornate dedicate a una patologia maschile.