Ospedale di Desenzano
Home - OspedaliImmunoematologia e Medicina Trasfusionale

Immunoematologia e Medicina Trasfusionale

Dirigente Responsabile: Dr.ssa Luigia Manisco
TSLB Coordinatore: Giuseppina Ferrari

 

 

Contatti

TELEFONO 0365.378.423
EMAIL trasfusionale.gavardo@asst-garda.it

 

 

Ubicazione: 2° piano. La Sala prelievi è collocata presso la palazzina dei Poliambulatori

 

 

 EQUIPE

È costituita da Medici, Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico, Infermieri

 

Dr.ssa Sivia Cocchi Medico
Dr. Paolo Prandini Medico

 MISSION

Il Servizio Trasfusionale dell’A.O di Desenzano del Garda è così articolato:

  • SIMT Manerbio
  • Articolazione SIMT – P.O Desenzano
  • Articolazione SIMT – P.O Gavardo
  • Articolazione SIMT – P.O Salò
  • Articolazione SIMT – P.O Leno

L’attività erogata si rivolge a tre tipologie di cliente:

  • Donatori di sangue, che sono contemporaneamente clienti e fornitori
  • Pazienti dei Reparti di degenza
  • Utenti esterni

L’Attività Trasfusionale è organizzata dal Piano Sangue Regionale, oltre che da Normative / Decreti / Linee Guida dello Stato Italiano, della Comunità Europea e del Centro Nazionale Sangue (CNS).

In particolare sono prioritari i seguenti obiettivi:

  • Garantire, mediante un’attività di programmazione, in sintonia con le Associazioni Avis (fornitori), i livelli di autosufficienza, secondo la programmazione nazionale, regionale e le indicazioni del Dipartimento di Medicina Trasfusionale-DMTE competente, concordate con AREU / SRC-Struttura regionale di coordinamento
  • In base all’Accordo Stato-Regioni del 16-12-2010, mantenimento conformità delle attività trasfusionali alle norme nazionali e di recepimento delle direttive europee in materia di sangue ed emocomponenti
  • Centralizzazione presso CLV di Brescia delle attività di validazione e lavorazione del sangue e degli emocomponenti e mantenimento del decentramento delle attività di donazione e di Medicina Trasfusionale

 PRESTAZIONI

Prestazioni produttive

Le prestazioni produttive erogate sono così riassumibili:

  • controllo sanitario dei Donatori in collaborazione con la Sezioni AVIS di Gavardo e Salò
  • accettazione, controllo clinico – anamnestico e prelievo di sangue a Donatori
  • raccolta di emocomponenti per uso trasfusionale (sangue intero, plasma da plasmaferesi)
  • produzione di emocomponenti per uso non trasfusionale (plasma ricco di piastrine autologo)
  • consulenza trasfusionale per il Buon uso del sangue
  • indagini immunoematologiche (gruppi sanguigni, ricerca / identificazione / titolazione anticorpi irregolari) per degenti e utenti esterni
  • indagini pretrasfusionali e assegnazione / distribuzione emocomponenti a degenti e utenti esterni
  • attività ambulatoriale per:
    • medicina trasfusionale (autodonazioni, raccolta sangue autologo per produzione Plasma ricco di piastrine-PRP)
    • somministrazione immunoglobuline anti D in donne gravide Rh(D) negative 28W-34W
    • ambulatori specialistici di Reumatologia, Immunologia, Allergologia e Macroattività ambulatoriale complessa (MAC)
    • breath test al lattosio per diagnosi di intolleranza al lattosio

 

Attività di particolare rilievo

  • Attività Ambulatoriale e di Day Hospital Reumatologico/Immunologico (attività accreditata dalla Regione per le Terapie avanzate nei pazienti con poliartrite e malattia autoimmune)
  • Produzione di emocomponenti ad uso non trasfusionale quali plasma ricco di piastrine ad uso ortopedico in patologie specifiche

 

Prestazioni di supporto

Assicurazione qualità-rischio

Ha lo scopo di tenere sotto controllo il Sistema di Gestione per la Qualita’ ISO 9001:2015 attraverso la verifica della capacita’ dell’Organizzazione di erogare, conformemente agli Standard prescelti, i prodotti e/o servizi specificamente dichiarati

 

Emovigilanza

Ha lo scopo di monitorare la sicurezza delle trasfusioni con raccolta dei dati relativi alle reazioni trasfusionali avverse e loro catalogazione;

raccogliere e documentare indagini di Look-Back sui Donatori, rilevare in maniera puntuale le reazioni al prelievo, rilevare le malattie trasmissibili con la donazione;

comunicare puntualmente i dati raccolti, anche in merito agli incidenti/near miss del processo trasfusionale, agli organi Regionali/nazionali competenti (mediante sistema informatico SISTRA).

 

Il Servizio opera con Sistema di Gestione per la Qualità UNI EN ISO 9001:2015.

 ORARI E MODALITA' DI ACCESSO

Attività di prelievo rivolta ai Donatori

I Donatori, convocati direttamente dall’Associazione AVIS di appartenenza, devono recarsi al Servizio Trasfusionale (Centro prelievi) entro le ore di raccolta della donazione.

Al momento dell’accettazione il Donatore deve esibire la propria tessera sanitaria o documento di identificazione.

Se il Donatore si presenta rispettando l’ora di convocazione, il tempo medio di attesa per l’accettazione e le procedure identificative è di 5 minuti

 

Effettuata l’accettazione, dopo che il Donatore è risultato idoneo da specifica visita medica e espresso il suo consenso con firma su apposito modulo, esegue la donazione

 

Il tempo medio di esecuzione di questa fase della procedura è di 15 minuti.

I Donatori risultati idonei al controllo  accedono alla sala prelievi del Centro per effettuare la donazione prevista dalla convocazione.

I tempi medi di raccolta donazione sono :

 

  • Sangue intero                     < 10   minuti
  • Plasmaferesi                       30-40 minuti

 

Terminata la donazione, il Donatore riceve, nell’area ristoro, il ristoro post-donazione.

 

I referti dei test di validazione delle donazioni e dei controlli periodici dei Donatori, vengono inviati direttamente alle Associazioni e da queste consegnati ai Donatori

Attività di Laboratorio

Il settore di diagnostica di Laboratorio dell’Articolazione del  Servizio Trasfusionale è:

Ogni prestazione deve essere preventivamente richiesta dal Medico curante con impegnativa del SSN.

Esami diagnostici direttamente richiesti dal Paziente senza impegnativa del SSN vengono effettuati a pagamento.

 

La qualità degli esami eseguiti e sopracitati è monitorata mediante procedure giornaliere di

Controllo di Qualità interno (CQI) e mediante partecipazione a qualificati Programmi Regionali/Nazionali/Europei di Valutazione esterna di Qualità ( VEQ )

Il Servizio Trasfusionale partecipa, per la specialità diagnostica,  ai programmi di Valutazione esterna di Qualità della Regione Lombardia in Immunoematologia e al Programma di valutazione Europeo UK NEQAS

Attività Trasfusionali

Le attività  trasfusionali erogate sono:

  • Richiesta e distribuzione emocomponenti

L’attività è prevalentemente dedicata ai Reparti Ospedalieri.

Eccezionalmente è prevista consegna a Utenti domiciliari e Case di Riposo (RSA) previo coinvolgimento del Medico di Medicina generale

Attività Ambulatoriale