AOD
HomeNotizieDX HOME

Seconde dosi vaccino da Leno a Manerbio

12/04/2021

 

Da lunedì 12 aprile 2021, la somministrazione delle seconde dosi del vaccino anticovid19 già in programma presso l’hub di Castelletto di Leno verrà effettuata a Manerbio nel Centro Vaccinale di Via Duca D’Aosta.

Si raccomanda di ATTENERSI ESCLUSIVAMENTE ALLE INDICAZIONI FORNITE TELEFONICAMENTE DAGLI OPERATORI DI ASST GARDA.

Attività hub vaccinali 10 e 11 aprile

 

 

09/04/2021

 

 

HUB VACCINALE DI CASTELLETTO DI LENO 

L’hub vaccinale non è attivo sabato 10 aprile e domenica 11 aprile al fine di consentire interventi strutturali di ampliamento.

L’attività riprenderà lunedì 12 aprile per i cittadini rientranti nelle categorie previste da Regione Lombardia che hanno fissato l’appuntamento tramite i canali disponibili (per ulteriori informazioni clicca qui).

Inoltre, da lunedì 12 aprile, la somministrazione delle seconde dosi, già a calendario presso l’hub di Castelletto di Leno, verrà effettuata a Manerbio nel Centro Vaccinale allestito presso l’ex Bocciodromo di Via Duca D’Aosta n. 15A. Tutti i cittadini saranno preventivamente avvertiti telefonicamente, del cambio della sede, da operatori di ASST Garda.

Nelle giornate di sabato 10 e domenica 11 aprile i cittadini over80, residenti nel territorio di ASST Garda, sprovvisti di appuntamento possono effettuare la vaccinazione all’hub vaccinale di Lonato del Garda situato all’interno del Palazzetto dello Sport di Via Marchesino n. 17 aperto dalle ore 8,45 alle ore 15,40. E’ necessario essere muniti di documento di identità e tessera sanitaria.

 

CENTRO VACCINALE DI MANERBIO 

Il Centro non è attivo nelle giornate di sabato 10 aprile e domenica 11 aprile.

L’attività riprenderà lunedì 12 aprile, solo su appuntamento, con la somministrazione delle seconde dosi già programmate presso l’hub di Castelletto di Leno e con gli appuntamenti per categorie specifiche.

Nelle giornate di sabato 10 e domenica 11 aprile i cittadini over80, residenti nel territorio di ASST Garda, sprovvisti di appuntamento possono effettuare la vaccinazione all’hub vaccinale di Lonato del Garda situato all’interno del Palazzetto dello Sport di Via Marchesino n. 17 aperto dalle ore 8,45 alle ore 15,40. E’ necessario essere muniti di documento di identità e tessera sanitaria.

 

HUB VACCINALE DI GAVARDO 

L’hub vaccinale non è attivo sabato 10 e domenica 11 aprile al fine di consentire interventi strutturali di ampliamento.

L’attività riprenderà lunedì 12 aprile per i cittadini rientranti nelle categorie previste da Regione Lombardia che hanno fissato l’appuntamento tramite i canali disponibili (per ulteriori informazioni clicca qui).

Nelle giornate di sabato 10 e domenica 11 aprile i cittadini over80, residenti nel territorio di ASST Garda, sprovvisti di appuntamento possono effettuare la vaccinazione all’hub vaccinale di Lonato del Garda situato all’interno del Palazzetto dello Sport di Via Marchesino n. 17 aperto dalle ore 8,45 alle ore 15,40. E’ necessario essere muniti di documento di identità e tessera sanitaria.

 

HUB VACCINALE DI LONATO – AUTOPRESENTAZIONI

Nelle giornate di sabato 10 e domenica 11 aprile i cittadini over80, residenti nel territorio di ASST Garda, sprovvisti di appuntamento possono effettuare la vaccinazione all’hub vaccinale di Lonato del Garda situato all’interno del Palazzetto dello Sport di Via Marchesino n. 17 aperto dalle ore 8,45 alle ore 15,40. E’ necessario essere muniti di documento di identità e tessera sanitaria.

 

Firmata la convenzione con Fondazione Abrami Onlus

07/04/2021

 

 

E’ stata sottoscritta oggi, dal Direttore Generale di ASST Garda Carmelo Scarcella e da Lidia Venturini, Presidente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Renato e Damiana Abrami Onlus, una nuova convenzione che prevede la realizzazione di un Centro Socio Sanitario Polifunzionale nel comune di Desenzano del Garda.

Alla sottoscrizione dell’atto sono presenti Alessandro Mattinzoli Assessore Regionale alla Casa e Housing Sociale, Guido Malinverno Sindaco della Città di Desenzano del Garda e la Direzione Strategica di ASST Garda – Teresa Foini Direttore Amministrativo, Gaetano Elli Direttore Sanitario, Roberta Brenna Direttore Socio Sanitario.

“È con immensa gratitudine – ha dichiarato Carmelo Scarcella – che sottoscriviamo oggi una nuova convenzione con la Fondazione Renato e Damiana Abrami Onlus, da tempo vicina ad ASST Garda e ai nostri pazienti. L’accordo prevede la realizzazione di un Centro Socio Sanitario Polifunzionale che porterà il nome di Damiana Abrami ed ospiterà i servizi territoriali attualmente dislocati nel Complesso Commerciale Le Vele – Consultorio Familiare, Centro Vaccinale, Ufficio Scelta e Revoca – il Centro Servizi, il Servizio di Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescenza e il Polo Formativo aziendale. Nel nuovo edificio troverà collocazione anche l’Equipe Operativa Handicap. Inoltre verrà attivato il Centro per la cura della Depressione, un disturbo che colpisce il 15% della popolazione che qui troverà un riferimento qualificato per la diagnosi e la cura. La creazione del Centro Socio Sanitario Polifunzionale permetterà di ampliare l’offerta sanitaria e collocare i servizi con vocazione territoriale in un’unica nuovissima struttura aumentandone l’efficienza gestionale ed organizzativa. La sua attivazione rappresenta una grande opportunità di riqualificazione e potenziamento dei servizi offerti da ASST Garda e un’opportunità anche per la collettività che ne usufruisce.”

La Fondazione Abrami, lo scorso mese di dicembre, ha manifestato l’intenzione di realizzare il nuovo edificio a proprie spese seguendone direttamente tutte le fasi sin dalla progettazione; l’accordo prevede inoltre la fornitura di beni e attrezzature necessari al funzionamento del Centro e l’arruolamento di idoneo personale.

“La Fondazione Renato e Damiana Abrami Onlus – ha dichiarato Lidia Venturini – ha deciso di “abbracciare” un altro progetto, in accordo con ASST Garda, ovvero la realizzazione di un Centro Socio Sanitario Polifunzionale intitolato a Damiana Abrami, presso il comune di Desenzano del Garda. In questa nuova struttura, interamente realizzata a spese della Fondazione, troveranno posto diversi servizi già offerti e verrà altresì attivato un apposito Centro adibito alla cura di una realtà clinica molto importante rappresentata dalla depressione. La Fondazione, attraverso questa convenzione, intende garantire interventi terapeutici multifunzionali, mirati al benessere della persona sotto svariati profili. La finalità di tale progetto corposo, infatti, non risiede soltanto nel potenziare i servizi offerti da ASST Garda, ma soprattutto nell’”entrare delicatamente” nella sfera di chi è provato emotivamente dalla malattia e necessita, pertanto, di un’assistenza adeguata e dignitosa. La persona è il fulcro attorno a cui ruota la realizzazione di questo edificio, proprio come se la struttura fosse un armonioso abbraccio verso coloro che stanno attraversando la dolorosa esperienza della malattia.”

“Per la comunità di Desenzano del Garda e per i territori serviti da ASST Garda – ha sottolineato Guido Malinverno – oggi è una giornata fondamentale perché rappresenta il senso vero della lettera finale “T” ovvero Territorio dell’acronimo delle ASST della Lombarda, tutto ciò grazie alla disponibilità ed al contributo della Fondazione Renato e Damiana Abrami Onlus e di ASST Garda che realizzeranno il nuovo Centro Socio Sanitario Polifunzionale. Come comunità desenzanese siamo grati e riconoscenti perché, grazie all’impegno del Dr. Scarcella e del suo staff, la scelta della Fondazione Abrami è ricaduta sul nostro territorio. Siamo onorati di portare anche a Desenzano il ricordo della famiglia Abrami dove hanno sede l’ASST e lo storico Presidio Ospedaliero. Questo rappresenta per me e per la mia città un impegno per continuare ed incrementare la proficua collaborazione che ha contraddistinto il rapporto consolidato tra il Comune di Desenzano e ASST Garda negli ultimi due anni.”

In chiusura l’Assessore Regionale Alessandro Mattinzoli ha sottolineato come la realizzazione del Centro Socio Sanitario Polifunzionale sia un progetto basato su una grande generosità e sia segno concreto di come la sinergia tra le Istituzioni ed il territorio possa portare a grandi risultati.

 

IL PROGETTO

Il Centro Socio Sanitario Polifunzionale Damiana Abrami, sorgerà sul terreno di proprietà di ASST Garda ubicato in Via Mezzocolle ben servita dalla viabilità cittadina e velocemente raggiungibile dal casello autostradale e dalla stazione ferroviaria.

Occuperà una superficie di 2.576 mq su un’area di complessivi 23.448 mq e si svilupperà su un solo piano; sarà dotato di ampio parcheggio e, per facilitare lo scorrimento del traffico, verrà costruita una rotatoria all’ingresso dell’area.

Per la sua realizzazione verranno adottate soluzioni impiantistiche ad alta efficienza tecnologica; gli ambienti saranno moderni, funzionali con elevato comfort e verrà posta attenzione al benessere psicoemotivo dei pazienti, all’umanizzazione degli spazi e alla privacy.

I tempi per la sua realizzazione sono stimati in 17 mesi e l’avvio del cantiere è previsto per novembre 2021.

Alla luce delle diverse attività che verranno svolte all’interno del Centro Socio Sanitario Damiana Abrami l’edificio sarà diviso in blocchi autonomi collegati tra loro da un unico percorso.

 

GLI SPAZI

Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescenza: superficie totale 342 mq – 16 locali

Consultorio Familiare: superficie totale 353 mq – 13 locali

Centro Vaccinale: superficie totale 180 mq – 11 locali

Centro Servizi: superficie totale 270 mq – 4 locali

Ufficio Scelta e Revoca: superficie totale 60 mq – 1 unico open space

Polo Formativo Aziendale costituito da:

–  area amministrativa di 200 mq – 8 locali

–  area per le attività formative, convegni ed eventi di 425 mq con sala riunioni, aula multifunzione con collegamento informatico, 2 laboratori, 1 sala conferenze con sala regia

–  area ristoro di 90,5 mq

Centro per la cura della Depressione: superficie totale 326 mq – 10 locali con rapporto diretto con il verde esterno

 

Piano Prevenzione Corruzione e Trasparenza 2021-2023

 

 

Con Decreto n. 261 del 31/03/2021, ASST del Garda ha approvato il proprio Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza, come previsto dalla vigente normativa in materia.

 

Clicca qui per consultare il Piano

 

Radiologia domiciliare

01/04/2021

 

 

ASST Garda ha attivato il servizio di Radiologia Domiciliare dedicato agli ospiti delle RSA della Rete Territoriale.

“Il servizio – dichiara il Direttore Generale di ASST Garda Carmelo Scarcella – si avvale di un’apparecchiatura radiologica mobile ed è nato con l’obiettivo di garantire comfort e sicurezza ai pazienti, ridurre gli spostamenti ed il rischio di contrarre infezioni in particolare in relazione al coronavirus. Inoltre porterà un beneficio per le RSA con possibile effetto positivo sul rapporto costo/efficacia.”

Le RSA possono richiedere, tramite mail dedicata, le seguenti radiografie prescritte non carattere di urgenza: radiografia convenzionale del torace, radiografia di articolazioni, ossa lunghe, bacino e radiografia delle anche (queste ultime solo per controllo postoperatorio).

L’equipe del servizio di Radiologia Domiciliare è costituita da un tecnico di radiologia e un OSS; la refertazione dell’esame viene effettuata dal medico radiologo del Servizio di Radiodiagnostica del Presidio Ospedaliero di riferimento.

Dal prossimo 1 maggio il servizio sarà disponibile anche per le persone anziane, fragili, disabili e non trasportabili che dovranno essere in possesso di una specifica richiesta del medico di medicina generale per la sua attivazione.

 

 

 

 

 

Newsletter Salute Insieme: online il primo numero 2021

 

 

La corretta informazione sulla salute è un tema attuale e delicato. Per questo motivo ASST Garda propone la newsletter Salute Insieme, uno strumento di comunicazione con il cittadino.

Le tematiche trattate riguardano le novità dal mondo dei nostri ospedali e del territorio, le iniziative organizzate da ASST Garda, informazioni per muoversi all’interno dei servizi sanitari e sociosanitari, consigli per vivere in salute.

Se vuoi ricevere la nostra newsletter tramite posta elettronica scrivi una mail all’indirizzo: salute.insieme@asst-garda.it

 

Anno 2021

Primo numero

 

Anno 2020

Quarto numero

Terzo numero

Secondo numero 

Primo numero (interamente dedicato all’emergenza coronavirus)

 

Archivio anno 2019

Terzo e quarto numero

Secondo numero

Primo numero

 

Proroga esenzioni patologia e reddito fino al 30/6/2021

31/03/2021

Al fine consentire ai cittadini di procedere al rinnovo delle esenzioni in un arco temporale che possa garantire il giusto distanziamento nell’accesso agli sportelli e ridurre l’affluenza presso gli stessi, Regione Lombardia ha posticipato al 30 giugno 2021 il termine per il rinnovo delle esenzioni da reddito (comprese le esenzioni con codice E30 ed E40 che non rientrano nei rinnovi automatici effettuati dal Ministero Economia e Finanze-MEF).

E’ stata inoltre posticipata al 30 giugno 2021 la vigenza delle esenzioni per patologia. Al termine del periodo di proroga, in assenza di nuove comunicazioni, il rinnovo delle esenzioni per patologia avverrà secondo le consuete modalità.

A partire dal 2022, il termine per la presentazione delle autocertificazioni per le esenzioni E30 ed E40 che non rientrano nei rinnovi automatici effettuati dal MEF è fissato al 30 giugno di ogni anno.

Per ulteriori informazioni sulle esenzioni consulta il sito di Regione Lombardia.

 

Esecuzione test sierologici

Dal 29/03/2021 il test sierologico per la ricerca di anticorpi anti SARS-Cov2 è eseguibile presso i Punti Prelievo aziendali (clicca qui per sedi e orari) solo in regime di solvenza con le seguenti tariffe:

–  euro 8,70 se aggiunto ad altri esami che prevedono il prelievo di sangue
–  euro 13,05 se l’esame viene richiesto singolarmente

 

Per eseguire l’esame è necessaria la richiesta del medico (non redatta su ricettario del Servizio Sanitario Regionale) che deve riportare la motivazione per la quale viene richiesto il test.

L’accesso è diretto, senza prenotazione.

Vaccinazione anticovid per fragili e disabili gravi

 

 

26/03/2021

ASST Garda avvierà da lunedì 29 marzo, utilizzando un proprio canale di prenotazione riservato, la vaccinazione anticovid19 delle persone con elevata fragilità o disabilità grave, secondo quanto definito dal Ministero della Salute.

Si tratta complessivamente di oltre 9.000 cittadini, pazienti già in carico alle strutture aziendali e per alcune categorie anche i caregiver, per i quali la prenotazione verrà effettuata telefonicamente da ASST Garda.

La chiamata avverrà in ordine graduale prevedendo inizialmente i pazienti estremamente vulnerabili con grave compromissione dello stato di salute che verranno vaccinati nei primi giorni della prossima settimana.

ASST Garda comunicherà direttamente il giorno, l’ora dell’appuntamento e le modalità per l’accesso alla vaccinazione che verrà somministrata principalmente presso gli HUB vaccinali attivati e per alcune patologie presso i Presidi Ospedalieri aziendali.

Cessazione MMG Ennio Vitali

 

 

A partire dal 1 aprile 2021 cesserà la propria attività il Dr. Ennio Vitali Medico di Medicina Generale nell’ambito territoriale di Agnosine, Bione, Odolo e Preseglie.

In attesa dell’inserimento di un nuovo medico gli assistiti che non intendano effettuare una nuova scelta in favore di altro medico titolare avente disponibilità di posti, saranno temporaneamente assistiti dal Dr. Daniele Ciamprone.