AOD
HomeNotizieELENCO NOTIZIE

Guardia Medica Turistica 2024

 

Dal 15 luglio al 31 agosto 2024 è attivo il Servizio di Assistenza Sanitaria ai Turisti che soggiornato sul Lago di Garda.

Il Servizio è rivolto alle persone non residenti ma temporaneamente presenti nelle località turistiche, è gratuito e garantisce interventi di primo soccorso, visite e prescrizioni.

Per orari e modalità di accesso consulta le locandine:

Medio Alto Lago di Garda

Basso Lago di Garda

 

 

Aggiornamento del 11/07/2024

Pediatria di Desenzano: donato un punto allattamento dall’Associazione Soroptimist International Club Garda Sud

Martedì 9 luglio l’Associazione Soroptimist International Club Garda Sud ha donato alla Pediatria dell’Ospedale di Desenzano un punto allattamento composto da una poltrona allattamento, un tiralatte elettrico e un cuscino allattamento con fodera.

Ad accogliere i donatori, il Direttore Generale di ASST Garda Roberta Chiesa, il Direttore Sanitario Pietro Imbrogno, il Direttore Medico di Presidio di Desenzano Pietro Piovanelli, e il Direttore dell’Unità Operativa di Pediatria e Neonatologia Donatella Cattarelli.

“Sono molto contenta di aver inaugurato questo punto allattamento all’ospedale di Desenzano, aderendo a un progetto nazionale a favore dell’allattamento al seno – commenta Caterina Sartorelli, Presidente Soroptimist International Club Garda Sud -. Il nostro obiettivo era quello di creare un ambiente adeguato alle mamme e ai loro piccoli appena nati. Come Soroptimist International aderiamo sempre a questi progetti a favore delle donne e dei bambini, ci piacerebbe tanto in futuro collaborare ancora con l’ASST Garda in altri progetti che ci vedano coinvolti insieme”.

 

 

 

Aggiornamento del 10/07/2024

Estate 2024, “Proteggiamoci dal caldo”

 

Con l’arrivo del caldo estivo è necessario che tutta la popolazione sia allertata e ponga in essere azioni utili per prevenire, affrontare o ridurre gli effetti negativi sulla salute derivanti dalle ondate di calore.

Pochi semplici gesti possono aiutare ad affrontare le ondate di calore e a tutelare le persone più fragili e a rischio.

Vi invitiamo a prendere visione del materiale informativo che è stato prodotto per dare consigli di facile e immediata applicazione per affrontare il caldo:

 

Ultima modifica 05/07/2024

Paolo Ceruti è il nuovo Direttore della Pneumologia di Desenzano

 

Dal 1 luglio l’Unità Operativa di Pneumologia dell’ospedale di Desenzano del Garda ha come nuovo Direttore il dr. Paolo Ceruti.

Laureato a pieni voti con lode in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Pavia, specializzato in Malattie dell’apparato respiratorio presso l’Università degli Studi di Parma, ha lavorato nelle Unità Operative di Pneumologia dell’Ospedale di Cremona e degli Spedali Civili di Brescia. Ha maturato in particolare esperienza relativa alla patologia interstiziale polmonare, patologia della pleura ed ecografia del torace. È stato autore e coautore di pubblicazioni in riviste internazionali su queste tematiche è ed è stato responsabile scientifico e relatore in numerosi corsi di aggiornamento e convegni, con collaborazioni a studi clinici multicentrici.
Nel periodo di lavoro agli Spedali Civili di Brescia ha creato e coordinato un team di lavoro con radiologi, patologi e reumatologi per la diagnosi e la gestione multidisciplinare delle pneumopatie infiltrative diffuse. Nell’ambito delle Malattie interstiziali polmonari primitive e Sarcoidosi è stato referente dell’ASST Spedali Civili di Brescia per la Rete Regionale Malattie Rare.

“E’ una grande soddisfazione assegnare al dr. Paolo Ceruti la Direzione della Struttura Complessa di Pneumologia di Desenzano, per altro è il primo primariato conferito dal nostro insediamento a Gennaio – commenta Roberta Chiesa, Direttore Generale di ASST Garda -. Sono certa che farà un ottimo lavoro vista l’importante esperienza pregressa. Questa nomina rappresenta un traguardo importante di potenziamento della nostra azienda con professionisti qualificati. Ringrazio inoltre il dr. Rinaldo per l’impegno profuso e l’importante lavoro svolto in qualità di Direttore facente funzioni”.

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento 05/07/2024

Assegnata ad ASST Garda la “Stella della Fondazione Trapianti”

Nell’ambito del progetto “Stella della Donazione”, proposto in la collaborazione con Regione Lombardia, La Fondazione Trapianti onlus, su indicazione del Comitato Scientifico, ha deciso di assegnare all’ASST Garda la “Stella della Fondazione Trapianti”, quale riconoscimento del particolare impegno per lo sviluppo della cultura della donazione di organi e tessuti e dell’attività di trapianto, con l’auspicio che possa fungere da incentivo per proseguire sul percorso intrapreso, verso la piena realizzazione di tutti gli obiettivi previsti.

La Fondazione Trapianti onlus, fondata nel 1972, pone tra i propri scopi:
. Favorire il progresso della medicina dei trapianti;
. Favorire l’informazione e l’educazione sanitaria;
. Rafforzare la cooperazione scientifica nazionale e internazionale;
. Migliorare la comunicazione tra la comunità scientifica e la società, diffondendo la consapevolezza dell’importanza della donazione di organi, tessuti e cellule.

 

Aggiornamento del 26/06/2024

Ospedale di Gavardo – inaugurato il Servizio di Emodinamica

Il 24 giugno 2024 è stato inaugurato nell’Ospedale di Gavardo il nuovo Servizio di Emodinamica dell’Unità Operativa di Cardiologia e Utic.

“L’Emodinamica è una branca della cardiologia grazie alla quale si effettuano procedure di diagnosi (coronarografia) e terapia (angioplastica) di tipo “invasivo” sul sistema cardiocircolatorio – commenta Gian Franco Pasini, Direttore della Struttura Complessa di Cardiologia e Utic di Gavardo -.  Partendo dai vasi periferici si può arrivare tramite cateteri all’interno del cuore, e con il mezzo di contrasto valutare lo stato dei vasi coronarici responsabili dell’angina e dell’infarto miocardico. E’ importante ricordare che la tempestività dell’intervento è fondamentale per la prognosi del paziente”.

In un territorio come la Valle Sabbia Il Servizio offre vantaggi importanti a livello logistico: i pazienti che hanno necessità di essere trattati in tempi brevi, ora avranno la possibilità di essere sottoposti a coronarografia e angioplastica direttamente all’ospedale di Gavardo.

Il nuovo Servizio è stato finanziato per circa 1 milione di euro da Regione Lombardia e circa 300 mila euro donati dal “Fondo Niboli Silvestro e Margherita”.

“Mi preme ringraziare tutte le autorità che hanno partecipato a questo nostro importantissimo evento – commenta Roberta Chiesa, Direttore Generale di ASST Garda -. Oggi per noi è un momento storico molto importante: il 3 giugno Regione Lombardia ha firmato una delibera per dare l’approvazione e l’accreditamento al nostro Servizio e Emodinamica, che potrà da subito essere operativo per tutti i pazienti che hanno come punto di riferimento il nostro Presidio di Gavardo per patologia che riguardano l’apparato cardiovascolare sia di natura diagnostica che di natura interventistica e terapeutica”.

 

Aggiornamento del 25/06/2024

26 giugno – Giornata mondiale contro l’abuso e il traffico illecito di droga

 

Ogni anno dal 1987 ricorre il 26 giugno la “Giornata mondiale contro l’abuso e il traffico illecito di droghe”, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite al fine di sensibilizzare le popolazioni sui danni causati dall’uso delle sostanze stupefacenti e dall’alcol.

Come riportato dal sito dell’Osservatorio delle Nazioni Unite (https://www.un.org/en/observances/end-drug-abuse-day) politiche efficaci in materia di droga devono essere fondate sulla scienza e sulla ricerca, sul pieno rispetto dei diritti umani, sulla compassione e sulla profonda comprensione delle implicazioni sociali, economiche e sanitarie legate al consumo di droga.

I Servizi Dipendenze (SerD di Prevalle e SerD di Montichiari) presenti sul territorio dell’ASST del Garda, in collaborazione con gli altri servizi del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze, con le Comunità Terapeutiche e i con Gruppi di Mutuo Aiuto offrono alle persone con problemi di uso e/o abuso di sostanze e alle loro famiglie interventi che si articolano in accoglienza, valutazione multidisciplinare e definizione di un progetto terapeutico personalizzato e condiviso.

Oltre alla presa in carico i SerD offrono a tutta la popolazione informazioni corrette per comprendere il problema della droga in tutte le sue sfaccettature, ascoltando e sostenendo le persone e le famiglie nell’affrontare anche gli effetti della stigmatizzazione tuttora presenti verso le problematiche di dipendenza.

 

Ultima modifica 24/06/2024

Incontri di gruppo Consultorio di Salò – Luglio 2024

 

Di seguito il calendario degli incontri organizzati dagli operatori del Consultorio Familiare di Salò:

  • luglio ore 10 – GIOCO DELL’OCA DELL’ALLATTAMENTO
  • 26 luglio ore 10 – ALLATTARE DOPO L’INTRODUZIONE DEI PRIMI CIBI SOLIDI
  • 31 luglio ore 10 – RIENTRO AL LAVORO…E ADESSO?

 

Per la partecipazione è gradita l’iscrizione chiamando il numero 030/9116684 o inviando una mail a 

 

 

Aggiornamento del 19/06/2024

28 giugno 2024 – Presentazione del romanzo “Di cosa è fatta la Speranza” di Emmanuel Exitu

 

Il 28 giugno 2024 alle ore 19:00 presso il Centro di Spiritualità Mericianum, in località Brodazzo a Desenzano del Garda, verrà presentato il libro “Di cosa è fatta la Speranza”, romanzo scritto da Emmanuel Exitu, ripercorre la storia di Cicely Saunders, donna dalla caparbietà visionaria che ha ideato le cure palliative e innovato la terapia del dolore con ricerche e procedure rivoluzionarie, tuttora considerate dall’OMS il gold standard nel migliorare la qualità della vita dei malati “affrontando ogni dimensione del dolore: fisica, psicologica, sociale, spirituale.”

Infermiera, assistente sociale e poi medico, Cicely Saunders lottò tutta la vita per restituire dignità ai malati terminali, fino agli anni 70 del Novecento abbandonati dai medici perché “non c’è più niente da fare”. Per lei, invece, c’era ancora molto da fare. E, andando contro la medicina ufficiale di allora, guidata dalla fede e dal suo spirito scientifico, lo fece: realizzò il miracolo bilanciato di unire l’amore per l’uomo e la passione per la medicina fondando nel 1967 a Londra, il primo hospice moderno.

Ripercorrendo la vicenda umana e professionale della Saunders, l’autore mette in luce il misterioso abbraccio tra il dolore e la speranza, un tema di notevole interesse. Attraverso questa grande storia si capisce come la sofferenza umana possa essere abbracciata e come si possa tenere testa al dolore e alla disperazione con farmaci potentissimi di cui tutti noi disponiamo: empatia, ascolto e osservazione. La speranza esiste e può illuminarci fino all’ultimo respiro, ma questa speranza, si legge nella controcopertina, “è fatta di cose che hanno bisogno di qualcuno che le faccia accadere”.

Scarica qui la locandina dell’evento

L’accesso è libero, non è necessaria la prenotazione.

 

 

 

Aggiornamento del 17/06/2024

La dr.ssa Simona De Filippo è il nuovo Direttore Medico del Presidio di Gavardo-Salò

 

Il 17 giugno ha preso servizio la dr.ssa Simona De Filippo, nuovo Direttore Medico del Presidio Ospedaliero di Gavardo – Salò.

La dr.ssa De Filippo ha una laurea in Medicina e Chirurgia con specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva.
Ha ricoperto numerosi incarichi in ATS Brescia (ex ASL) a partire dal 2003.

Dal 2003 al 2007 in ASL è stata referente nell’ambito dell’Organizzazione dei Servizi Sanitari di Base (O.S.S.B.), compresa l’assistenza domiciliare, lavorando nella sede di Nozza di Vestone Distretto Garda-Valle Sabbia, partecipando anche alla gestione del grave evento terremoto del 2004.
Dal 2007 al 2010 ha lavorato nell’quipe dei controlli di appropriatezza sulle cartelle ospedaliere – N.O.C. (Nucleo Operativo di Controllo) delle Prestazioni sanitarie dell’ASL di Brescia.
Dal 2010 al 2018 si è occupata di accreditamento e vigilanza delle strutture sanitarie con diversi ruoli di responsabilità nel Dipartimento P.A.C. Servizio Autorizzazione, Accreditamento, Acquisto e Controllo Prestazioni sanitarie (ASL poi ATS dal 2016) ora PAAPSS (Dipartimento per la Programmazione, Accreditamento Acquisto delle Prestazioni Sanitarie e Sociosanitarie).
Dal 2018 è diventata Direttore della nuova Struttura Complessa di Accreditamento e Vigilanza delle strutture sanitarie e sociosanitarie e della vigilanza sulle strutture sociali.
Nel periodo Covid si è occupata della direzione del Dipartimento PAAPSS.